venerdì 19 ottobre 2018

Shirin Neshat a Torino: mostra e proiezione (al Classico)

"Looking for Oum Khultum"
Shirin Neshat ritorna a Torino: l'artista e regista iraniana sarà ospite alla Noire Gallery (via Piossasco 29b) per presentare The Home of My Eyes, libro d’artista unico e straordinario, e il video Roja.

Per celebrare l'inaugurazione (in programma venerdì 26 ottobre alle ore 17), lo stesso giorno alle ore 21 Shirin Neshat sarà al cinema Classico per introdurre la proiezione del suo ultimo film, "Looking for Oum Kulthum". Entrata libera: si prega di riservare l’ingresso scrivendo una mail a eventi@cinemaclassico.it

The Home of My Eyes è un ciclo di 55 ritratti fotografici che ritrae le diverse popolazioni dell’Azerbaijan. L’artista ha concepito la serie come ‘’il ritratto di un paese che per moltissimo tempo è stato un crocevia di tante etnie, religioni e lingue diverse’’ e che fino alla prima metà dell’ottocento era parte della Persia (sua patria natale).
Shirin Neshat esplora le voci individuali dei soggetti che ritrae, gli aspetti personali riguardanti l’identità culturale e il concetto di casa.
Il libro, l’unico realizzato dall’artista fino ad ora, edito da Noire Gallery contiene la selezione di undici ritratti femminili e nove maschili, stampato in 50 copie numerate e firmate.
Un arazzo di volti umani che si svela aprendo i due grandi ‘’Leporello’’ all’interno dell’edizione.
Completa la mostra la proiezione del video Roja (2016), nel quale l’artista indaga il suo essere straniera in terra straniera. Utilizzando una narrativa non linerare, Roja cattura sentimenti di migrazione, linee indistinte tra realtà e finzione, e tensioni tra passato e presente.