martedì 6 maggio 2014

Pronta l'edizione 2014 di CinaCinema a Palazzo Nuovo

Giunta al quarto anno, la rassegna cinematografica CINACINEMA propone opere cinematografiche cinesi capaci di far scoprire la cultura e la vita nella Cina contemporanea.

La rassegna, curata da Clarissa Forte, si tiene nei giovedì di maggio alle 17 presso l’Auditorium Quazza di Palazzo Nuovo (v. Sant’Ottavio, 20, primo seminterrato) ed è promossa dalla Cattedra di Storia ed Estetica del Cinema del Dipartimento di Lingue dell’Università di Torino.

Il primo appuntamento è giovedì 8 maggio con The piano in a Factory (Zhang Meng, 2010), film ambientato nella Cina degli anni Ottanta. Storia bizzarra, la cui protagonista, una bambina, è disposta a qualsiasi cosa pur di ottenere dai genitori un pianoforte tutto per sé.

La rassegna prosegue, giovedì 15, con uno dei film più importanti degli ultimi anni, She, a Chinese, incontro-scontro fra la cultura orientale e quella europea, rappresentate rispettivamente dalla protagonista cinese e dall’anziano inglese che la accoglierà a casa propria.

Il 22 maggio è la volta di Lost in Thailand (Xu Zheng, 2012), che, attraverso un umorismo esilarante e a tratti demenziale, offre della Cina una chiave di lettura bizzarra e capace di riscuotere il record assoluto di incassi nella storia del cinema cinese. L’ultimo appuntamento del 29 maggio è con Touch of the Light (Chang Jung-chi 2012), un film coprodotto fra Taiwan e Hong Kong che ha ottenuto il Gelso nero nella scorsa edizione del Far East Film Festival.

CINA CINEMA 2014 4 edizione con il patrocinio di Città di Torino, Consiglio Regionale del Piemonte, Istituto Confucio di Torino, Regione Piemonte, Ufficio Nazionale del Turismo Cinese, Università degli Studi di Torino In collaborazione con MAO Museo d’Arte Orientale di Torino. Supporto tecnologico HUAWEI. Con il sostegno di ZANICHELLI editor.

Info: lab.quazza@unito.it