domenica 27 gennaio 2019

Seeyousound 2019, giornata 4: il programma completo di lunedì 28

Lunedì 28 gennaio, parte la lunga settimana della V edizione di SEEYOUSOUND Torino che conduce fino al 3 febbraio, tra documentari, videoclip, film di finzione, sonorizzazioni, live e dj set per tutti i palati musicali e cinematografici. Il programma di lunedì 28, porta al Cinema Massimo storie e sonorità di tutto il mondo: dal Brasile sulle tracce del maestro brasiliano della bossa nova in Where are you, João Gilberto?; all’America con Rolling Stone: Stories From The Edge sul celebre magazine Rolling Stone - in collaborazione con Sky Arte; alla dilaniata Bosnia degli anni ‘90 con Scream For Me Sarajevo fino alle comunità tuareg di Imarhan – Children Of Tam di Vincent Moon.

Inoltre, in collaborazione con il festival Jazz:Re:Found, la presentazione del teaser del progetto La leggenda del Molleggiato, residenza artistica in nome della reinterpretazione dei grandi classici di Adriano Celentano e tre gli appuntamenti live tutti targati Metatron / INRI: ad intrattenere il pubblico al SYS Club il dj-set dei Sonars; direttamente in sala, prima delle proiezioni serali, i live di Miglio, progetto della giovane Alessia Zappamiglio, e il torinese Liede.

// VIAGGIO NELLE SONORITÀ DEL MONDO

Riecheggiano le diverse anime culturali del Brasile nei film di lunedì 28. In anteprima italiana al concorso LONG PLAY DOC, l’attesa proiezione di Where are you, João Gilberto?, ore 17.45 in Sala 3, firmata da Georges Gachot che, nel suo documentario, ricostruisce un ritratto suggestivo di João Gilberto, musicista e creatore della bossa nova, scomparso da tempo dalle scene. Un film sospeso tra noir investigativo, poesia surreale e road movie che prende le mosse dalle ricerche del compianto scrittore tedesco, Marc Fischer. La proiezione sarà anticipata dal videoclip di Joy In Violence di Noble Son, diretto da Kasey Lum, in gara per SOUNDIES.

Si passa alla classica con il pianista brasiliano João Carlos Martins, protagonista del biopic João, o Maestro di Mauro Lima, in anteprima italiana al festival alle ore 15 in Sala 3 nella sezione LONG PLAY FEATURE. A seguire, il corto Bonobo di Zoel Aeschbacher per 7INCH.

Il paese sudamericano è ancora protagonista alle 21 in Sala 3 con Taking Iacanga di Thiago Mattar – nell'ambito della rassegna RISING SOUND – che, con interviste e materiale d’epoca, racconta della "Woodstock brasiliana" organizzata sotto la dittatura militare.



Il percorso tracciato da RISING SOUND, sezione quest’anno dedicata ai momenti topici della Storia in cui la Musica ha avuto un ruolo politico e sociale, conduce an Scream For Me Sarajevo di Tarik Hodzic, sul concerto che gli Iron Maiden tennero nel 1994 nella capitale della Bosnia, una città sotto assedio, terrorizzata da spari e bombe. Nonostante la grave situazione conflittuale, Bruce Dickinson e la sua band non rinunciarono a esibirsi dimostrando il potere simbolico della musica.

Prima della proiezione, SOUNDIES presenta il videoclip di Yesterday’s Wake dei Son Lux, girato da Marek Partyš, seguito dal corto Yellow di Ivana Šebestová per 7INCH, un’affascinante animazione pittorica in cui si ritrova tutta la difficoltà nella ricerca dell’equilibrio personale che coinvolge una giovane cantante d’opera.

Il viaggio di SYS approda in America, tra le pagine del celebre magazine Rolling Stone raccontato nel doc seriale Rolling Stone: Stories From The Edge, diretto da Blair Foster e Alex Gibney e prodotto dalla HBO. In collaborazione con SKY ARTE, il primo episodio è presentato in anteprima italiana alle ore 21.20 - Sala 2, e l’intera serie sarà trasmessa su SKY ARTE, da mercoledì 6 febbraio.

// PROIEZIONI SPECIALI

Ancora due video fuori concorso completano il programma di giornata: ore 15.30 in Sala 2, la proiezione speciale di Imarhan – Children Of Tam di Vincent Moon che ci porta nella città di Tamanrasset, nucleo della comunità tuareg algerina, dove sono nati e cresciuti tutti i componenti della band Imarhan. Ad anticiparlo, quattro corti in del contest 7INCH: After School Knife Fight di Caroline Poggi & Jonathan Vinel, Cosmic Debris di Patrick Waldrop, Riot di Frank Ternier e Total Harmony di Roman Jarosz.

Infine anticipa la proiezione delle 21.20 in Sala 2, la presentazione del teaser del progetto La leggenda del Molleggiato, residenza artistica che unisce dieci giovani artisti a esperti del settore musicale (musicisti, producer, artisti, ecc) in nome della reinterpretazione dei grandi classici di Adriano Celentano - in collaborazione con il festival Jazz:Re:Found.

// LIVE & DJ SET – in sala e al SYS Club

Ben tre gli appuntamenti live odierni tutti targati Metatron con l’etichetta INRI. Ad intrattenere il pubblico tra una proiezione dalle 20 alle 21 al SYS Club (1° piano del Cinema Massimo) il dj-set del duo electro-psych da Brighton e Bergamo dei Sonars.

Direttamente in sala, prima delle proiezioni delle 21 e 21.20 in sala 3 e 2, i live di Miglio, progetto musicale della giovane Alessia Zappamiglio, e Liede, moniker del cantautore torinese Franceso Roccati. Il suo disco d’esordio Stare Bravi è uscito a novembre 2016, e ha dato il via ad un’intensa attività live, conclusasi nel luglio 2018 dopo oltre 70 concerti in molti dei principali club e festival italiani.