lunedì 28 gennaio 2019

Seeyousound 2019, giornata 5: il programma completo di martedì 29

SEEYOUSOUND Torino V continua e, martedì 29 gennaio, propone nuovi appuntamenti del Focus Berlino 1989-2019, dedicato al trentennale della caduta del Muro e che vuole raccontare come la musica abbia saputo unire, ponendo i semi di una creatività musicale che prosegue fino ai giorni nostri. Dalla masterclass con Luca Beatrice “Berlino 1989-2019 – L’arte e la musica raccontano” in collaborazione con IAAD e Sky Arte, alla sonorizzazione del celebre docu-film del 1927, Berlino Sinfonia di una grande città, passando per l’anteprima di Gundermann, dell’importante regista Andreas Dresen, che unisce musica e impegno politico.

Inoltre, al SYS Club, il noto fumettista e illustratore Tuono Pettinato incontrerà pubblico e fan per un firmacopie delle sue opere tra cui i daily della V edizione di Seeyousound.

// BERLINO PROTAGONISTA

Dopo il successo a SYS Palermo, arriva anche a Torino – alle 21.20 in Sala 2 - la sonorizzazione live del celebre docu-film di Walter Ruttmann Berlino - Sinfonia di una grande città, realizzata da Giovanni Corgiat e Domenico Sciajno e presentata in collaborazione con il Goethe-Institut di Torino.

Il film muto del 1927, tra i capolavori del cinema sperimentale tedesco, mostra la quotidianità di una frenetica giornata nella Berlino dell’epoca. Domenico Sciajno, compositore e fondatore di un centro di ricerca e sviluppo dedicato alla interazione tra il suono e la risposta neuro-biofisiologica, e Giovanni Corgiat, musicista torinese, ripropongono in sala un connubio audio-visivo che esalta il contrasto tra un’epoca nettamente predigitale e delle sonorità a stampo sperimentale e moderno: il risultato proietta l’ascoltatore in una visione di un film di archivio estraniante e coinvolgente.

Lo sguardo sulla capitale tedesca, al centro del focus di SEEYOUSOUND V, parte già dal mattino, alle 9.30 al Cinema Massimo, con la masterclass Berlino 1989-2019 – L’arte e la musica raccontano, in collaborazione con IAAD Torino e Sky Arte. L’evento si svilupperà con un intervento esclusivo del critico d’arte Luca Beatrice, la proiezione di videoclip d’epoca e dello speciale CNN Soundtracks: Songs That Defined History. Costo 5 €. Info: info@seeyousound.org.

È un film politico e storico, oltre che ricco di musica e sentimenti, Gundermann di Andreas Dresen, in anteprima italiana alle 17.30 in Sala 2 per il concorso LONG PLAY FEATURE. Il film racconta la vita e la musica di Gerhard Gundermann (1955-1998), operaio nelle miniere di carbone dopo essere stato respinto dall'accademia militare, un tempo agente della Stasi e membro del partito socialista della RDT prima di venire cacciato per dissidenza ideologica, noto per le sue canzoni tinte di malinconia e denuncia sociale. Ad anticiparlo, il videoclip di Suzane, La Flemme, diretto da Neels Castillon, nell’ambito di SOUNDIES.



// MUSICA E IDEALI

Alle 17.30 in Sala 3, per la rassegna RISING SOUND, Let Fury Have The Hour di Antonino D'Ambrosio ci porta tra i membri di un collettivo ibrido e disordinato di skateboarder, punk rocker, rapper, poeti di strada, femministe e graffitisti, che nel 2012 decisero di alzare il volume della musica per farsi sentire in una società dominata da individualismo e consumismo sfrenati. Prima della proiezione, per SOUNDIES, il videoclip di Split del progetto musicale firmato da Brodinski e Pewee Longway, curato da Pavel Brenner.

Inoltre, martedì 29, il concorso SOUNDIES si espande e alle 15.15 in Sala 2 si scatenerà in un viaggio audiovisivo senza sosta dove i tutti 20 videoclip in gara verranno plasmati in un unico mash-up di suoni e immagini. 

Al fianco di anteprime ed eventi speciali, iniziano le repliche dei film in concorso: alle 15.30 in Sala 3 la seconda visione di Bad Reputation di Kevin Kerslake, sulla sacerdotessa punk, Joan Jett, anticipato dal videoclip di Farao Marry Me, a cura di Irrum, e seguito da Cosmic Debris, corto per 7INCH girato da Patrick Waldrop.

Alle 21.00, sempre in sala 3, replica del lungo LONG PLAY FEATURE, esemplare prodotto della cinematografia indipendente americana, Bomb City di James Brooks, che ci offre invece uno spaccato della provincia americana tra sport, punk e violenza.

// TUONO PETTINATO

L’incontro tra arti, elemento cruciale di SEEYOUSOUND, vede protagonista non solo musica e cinema ma anche il mondo del fumetto. Tuono Pettinato, nome d’arte del noto fumettista e illustratore pisano Andrea Paggiaro, nel suo lavoro ha sempre dato spazio alla musica e per la V edizione del festival ha realizzato 10 copertine inedite, 1 per ogni giorno del festival, ritraendo in fumetto artisti come Bowie, Lennon, Mercury e tanti altri pubblicati sui singoli programmi giornalieri in distribuzione al festival. Martedì 29 alle 18 sarà al SYS CLUB per un firmacopie.

// LIVE & DJ SET – in sala e al SYS Club

La musica dal vivo non mancherà neanche domani di riscaldare l’atmosfera di SEEYOUSOUND. Dalle 20 alle 21 a SYS Club (1° piano del Cinema Massimo), il dj-set di Victor Bomì (Metatron / Nereau RECORDS), musicista e pubblicitario che, nel suo ultimo disco “Bohemian Groove” ha convogliato brani che diventano “slogan”. Alle 21 in Sala 3, Fusaro (_resetfestival) ammalierà gli ascoltatori con la delicata semplicità di chitarra e voce.