mercoledì 27 febbraio 2019

"Derelicts" al Blah Blah per il Lunedì Nero del TOHorror

Secondo appuntamento 2019 per l'ormai storico ciclo del Lunedì Nero, la proiezione mensile con cui il TOHorror Film Fest ripropone il meglio delle sue passate edizioni. Dopo la selezione di cortometraggi made-in-Italy di febbraio, a portare un po' di brividi al Blah Blah Cineclub (via Po, 21 – Torino) lunedì 4 marzo ci penserà Derelicts (Brett Glassberg, 2017, USA, 74').

Già in concorso al TOHorror 2018, il lungometraggio d'esordio di Glassberg è un'opera indipendente finanziata tramite crowdfunding che fa dell'essenzialità il proprio punto di forza. Due “famiglie” americane a confronto: una middle-class, in apparenza normale, in realtà percorsa sotterraneamente da disfunzioni che sono a un passo dall'esplodere; l'altra composta da psicopatici assassini, una combriccola poco raccomandabile che fa irruzione in casa della prima famiglia durante il Giorno del Ringraziamento, portando con sé caos e sangue. Alla fine della giornata, quale famiglia riuscirà a sopravvivere?

Lo scontro fra i due schieramenti accende i riflettori sulla satira sociale. Il tritatutto spietato di Derelicts non risparmia niente e nessuno, solleva quesiti e riflessioni sul valore di alcune icone statunitensi (il Giorno del Ringraziamento, il Vietnam), sulla nozione di normalità, sulla frustrazione dell'attuale classe media, sulla legittimità della violenza. Tutto condito da un umorismo nerissimo, da una regia visionaria ricca di invenzioni e da un ritmo forsennato. Elementi che fanno di Derelicts un film che, nel solco della tradizione psycho-horror di Wes Craven e Tobe Hooper (contaminata da un retrogusto weird non dissimile da quello di certi recenti prodotti spagnoli e francesi), trova una propria voce e si candida a essere uno degli horror indipendenti americani più interessanti degli ultimi
anni.

Inizio proiezione ore 21 | ingresso 3 €