venerdì 15 febbraio 2019

"Il mondo sulle spalle" in onda martedì 19 febbraio su Rai Uno. Anteprima al Lux

Una fabbrica che chiude. Un dipendente che prende le redini dell’azienda che lo ha licenziato, riassume i suoi colleghi, riportando l’attività sul mercato. Questa la storia – vera – prodotta da Roberto Sessa per Picomedia in collaborazione con Rai Fiction, in collaborazione con Ibla Film, e realizzata con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte.

Integralmente girato a Torino per 5 settimane a partire dall’aprile 2018, “Il mondo sulle spalle” è un film per la Tv che vede Nicola Campiotti per la prima volta dietro la macchina da presa, con Giuseppe Fiorello nel ruolo del protagonista Marco e Sara Zanier nei panni della moglie Carla. Lunedì 18 febbraio alle ore 20.45 è in programma l’anteprima al Cinema Lux alla presenza del regista e del vero protagonista della storia, Enzo Muscia.

La troupe del film ha contato su una forte componente di professionisti piemontesi (circa il 60%) in ruoli di rilievo tra i quali il Direttore di Produzione Andrea Tavani, il Location Manager Danilo Goglio, la costumista Silvia Nebiolo, la Casting Director Morgana Bianco, il Sound Designer Marco Fiumara e la scenografa Paola Bizzarri.

A quest’ultima si deve l’allestimento della location principale del film, ovvero la fabbrica, riprodotta in un capannone di Orbassano: per il reperimento dei macchinari la scenografa si è avvalsa, tra gli altri, anche dell’aiuto del “vero” Enzo Muscia che ha contribuito a fornire una parte degli impianti necessari.

Paolo Damilano, Presidente di Film Commission Torino Piemonte dichiara: “Siamo molto soddisfatti di aver ospitato in Città questo progetto che, ancora una volta, mette in evidenza il valore delle professionalità locali e degli attori locali (sono infatti 10 i ruoli ricoperti da piemontesi all’interno del Cast Artistico, tra cui Viola Sartoretto, Gianluca Ferrato, Olivia Manescalchi). Picomedia inoltre è una solida realtà produttiva che è tornata a collaborare con noi con un progetto di grande attualità e valore umano, interpretato con passione da un attore di talento come Giuseppe Fiorello”

“Sono contento di essere tornato a lavorare a Torino, ed in particolar modo di aver rinnovato la collaborazione con Film Commission Torino Piemonte, dopo la grande esperienza di Venuto al mondo. Così il Produttore Roberto Sessa commenta il legame con il territorio e la Fondazione presieduta da Paolo Damilano, aggiungendo che “Il mondo sulle spalle fa parte di un percorso di lavoro iniziato qualche anno fa, con Giuseppe Fiorello, finalizzato a raccontare la contemporaneità del nostro Paese. Sono orgoglioso di far esordire alla regia un giovane, Nicola Campiotti”.