venerdì 29 marzo 2019

Cinque proiezioni al Massimo per il Rendez-Vous con il cinema francese

"L'homme fidele"
Due giorni, cinque appuntamenti al cinema Massimo con il Rendez-Vous, il festival del nuovo cinema francese.

La nona edizione di Rendez-vous apre i battenti su un’annata d’oro per il cinema francese in Italia, che diventa il primo mercato estero per il cinema d’Oltralpe, superando nel 2018 gli Stati Uniti, piazzandosi davanti al Canada. Passione testimoniata, anche quest’anno, dai numerosi titoli acquistati per il territorio e che trovano un lancio in sala proprio nell’ambito della principale manifestazione dedicata al cinema francese, e dalla presenza autorevole e varia di ospiti che verranno ad incontrare pubblico e stampa.

Sabato 06 aprile
>16.00 - C’est ça l’amour di Claire Burger
>18.00 - Amanda di Mickaël Hers
>20.30 - Les invisibles I Le invisibili di Louis di Julien Petit

Domenica 07 aprile
>16.00 - Maya di Mia Hansen-Love
>18.00 - L’Homme Fidèle I L’Uomo fedele di Louis Garrel

Per la sua seconda prova da regista, Louis Garrel esplora con originalità l’enigma amoroso attraverso le peripezie di un uomo, lo stesso Garrel, conteso tra due donne (Laetitia Casta e Lily-Rose Depp). Mia Hansen-Løve, invece, sceglie l’India per la dolce erranza di un uomo intento a ricostruire se stesso. Ancora di rinascita si parla nel melodramma luminoso di Mikhaël Hers, presentato nella sezione Orizzonti a Venezia 75, così come nel film di Claire Burger– vincitrice del GdA Director’s Award alle Giornate degli Autori di Venezia 75 – che esplora l’educazione sentimentale di una classe media in crisi. E infine Louis-Julien Petit porta in Italia il grande successo dell’anno al botteghino francese, una commedia corale tutta al femminile, un tributo alla solidarietà.