domenica 10 marzo 2019

"Insyriated" è la proiezione di giovedì 14 del PFF Psicologia Film Festival

L’Associazione Sinestesia e il Collettivo di Psicologia, con il patrocinio del Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi di Torino e Biblioteca di Psicologia F. Kiesow, hanno organizzato la sesta proiezione del 10° Psicologia Film Festival: giovedì 14 marzo alle ore 21,00 al Centro Studi Sereno Regis (via Giuseppe Garibaldi 13) è in programma la proiezione del film INSYRIATED di  Philippe Van Leeuw (2017).
Ingresso libero .

Con l’intento di promuovere il cinema indipendente e di stimolare il confronto su temi relativi alla psicologia, l’individuo, la società, l’antropologia e la filosofia della mente, prosegue il progetto del Psicologia Film Festival, giunto alla decima edizione. La rassegna sarà articolata in 6 film di fiction, 4 documentari, performance teatrali e altri eventi ancora, dall’autunno 2018 fino all’estate.

Il Film
La guerra in Siria, ma quella vista da dietro le tende sempre chiuse, attraverso le finestre che non si possono mai aprire, attraverso lo sguardo delle donne che combattono in casa quanto gli uomini in città. La guerra in Siria è quella che costringe una famiglia qualsiasi in un giorno qualsiasi a nascondersi nella propria casa e a sperare di vivere anche quando la morte sembra a ogni bombardamento, più vicina. Con coraggio e determinazione Oum Yazan difende il proprio nido, raccogliendo attorno a sé i suoi figli, suo padre anziano, la domestica e i vicini, giovani sposi con un neonato, che invece pianificano la fuga in Libano. Divisa tra partire e restare, la famiglia è costretta ad affrontare giorno per giorno la fame, la paura, l'angoscia nel silenzio di un segreto che non deve essere rivelato, nel timore di scoprire che il mondo non sarà più lo stesso.
È nelle quotidiane angosce, nelle conversazioni a letto, nell'intimo delle vite dei civili, che il regista va a cercare la risposta per un claustrofobico dramma a porte chiuse. Primi piani e sequenze lente scandiscono il racconto della guerra racchiuso in sole ventiquattro ore tra le mura di una casa in stato d'assedio permanente.

Il regista
Philippe Van Leeuw è uno sceneggiatore e regista belga. Ha frequentato i corsi della sezione "Immagini" dell'INSAS di Bruxelles e successivamente dell'American Film Institute di Los Angeles fino al 1983. Tornato in Belgio, ha collaborato come direttore di fotografia in spot pubblicitari, istituzionali o aziendali.
Nel 2008, ha diretto il suo primo lungometraggio The Day God Traveled per il quale ha ricevuto il Kutxa-New Directors Award al San Sebastian Festival 2009. Nel 2017 ha girato Insyriated.