lunedì 18 marzo 2019

Ira Sachs e Erika Lust ospiti del 34° Lovers Film Festival

Dal 24 al 28 aprile 2019 a Torino presso il Cinema Massimo – MNC torna Lovers Film Festival, il più antico festival sui temi LGBTQI (lesbiche, gay, bisessuali, trans, queer e intersessuali) d’Europa e terzo nel mondo diretto da Irene Dionisio con la consulenza artistica di Giovanni Minerba, fondatore con Ottavio Mai del Festival.

Fra i molti ospiti internazionali attesi quest’anno al festival anche il celebre regista Ira Sachs. Fra i suoi film più noti: Little Men, vincitore del Grand Prix al Deauville American Film Festival 2016; Love is Strange, con Alfred Molina e John Lithgow; Keep the Lights On, vincitore del Teddy Award alla Berlinale del 2012; Quaranta sfumature di blu, vincitore del Sundance Dramatic Grand Jury Prize 2005, e il suo primo lungometraggio, The Delta. Attualmente sta completando Frankie, girato lo scorso autunno in Portogallo, e interpretato da Isabelle Huppert, Brendan Gleason, Jérémie Renier e Marisa Tomei. Il suo cortometraggio, Last Address, in onore di un gruppo di artisti di New York morti per AIDS, è stato inserito nelle collezioni permanenti del Whitney Museum e del Museum of Modern Art di New York. Sachs ha insegnato alla Columbia University ed è fondatore e direttore esecutivo di Queer | Art, un'organizzazione artistica senza scopo di lucro che fornisce supporto agli artisti LGBTQ.

Ha confermato la sua presenza a Lovers anche Erika Lust, una fra le più note registe di pellicole erotiche a livello mondiale, già conosciuta dal pubblico torinese grazie alle proiezioni organizzate dal festival Fish & Chips.
Nota in Svezia, ha studiato scienze politiche e storia del fennimismo, vive e lavora a Barcellona ed è esperta di genderstudies. La cifra narrativa di Erika Lust riflette le sue opinioni sul sesso: un elemento sano e naturale della vita delle persone che, per questo, è necessario raccontare. Con il progetto XConfessions, ha creato la prima serie di film erotici crowdsourcing della storia del cinema per adulti. Ogni mese, sceglie due fantasie anonime condivise su XConfessions e le trasforma in cortometraggi accattivanti ed espliciti famosi e diffusi in tutto il mondo.
Con oltre 150 cortometraggi al suo attivo, Erika Lust produce e finanzia giovani registe, sostenendo il loro talento in tutto il mondo per “aprire” sempre di più il mondo del cinema internazionale alle donne.