venerdì 1 marzo 2019

La rassegna Follemente al cinema torna al cinema Romano dal 5 marzo

Torna dal 5 marzo al cinema Romano la rassegna Follemente al cinema (ingresso gratuito fino a esaurimento posti).

Si comincia alle 20.15 con il docufilm PORTAMI SU QUELLO CHE CANTA, STORIA DI UN LIBRO GUERRIERO di Marino Bronzino e Claudio Zucchellini, alla presenza dei due registi e del Professore Enzo Villari.
Il film è stato realizzato con il patrocinio di Consiglio Nazionale Forense, Università degli Studi di Milano e Ordine degli Avvocati di Torino, con la collaborazione di Film Commission Torino Piemonte. 
Portami su quello che canta, storia di un libro guerriero racconta la storia del processo allo psichiatra Giorgio Coda condannato per maltrattamenti ai suoi pazienti della Certosa di Collegno. La rilettura, a distanza di oltre quarant’anni dalla pubblicazione del libro denuncia di Alberto Papuzzi e Piera Piatti Portami su quello che canta, è il punto di partenza per ripercorrere una stagione di impegno civile e di grandi cambiamenti e far conoscere a chi, quel periodo non l’ha vissuto, un pezzo di storia recente in cui i “matti” per la prima volta hanno avuto la parola, sono stati ascoltati, considerati dai giudici degni di fede, finalmente cittadini come gli altri.

A seguire, alle 22.00, ELLING di Peter Naess. Elling e Kjel sono due uomini che hanno vissuto anni in un ospedale psichiatrico. Ora, finalmente dimessi, devono confrontarsi con le difficoltà del reinserimento nella società. Il primo ha timore di tutto, anche dello squillo del telefono. Il secondo è pronto a sbattere la testa contro ogni muro che trova e ha un bisogno disperato di sesso. Una commedia forse un po' troppo ottimistica sulla disponibilità dei 'normali' ad accogliere i 'diversi' cosi' come sono ma ricca di humour e di poesia.