venerdì 3 maggio 2019

Torino Factory, ecco le troupe e i tutor dell'edizione 2019

Il percorso di Torino Factory - glocal video & lab contest per filmmaker under 30 - è un susseguirsi di fasi che, edizione dopo edizione, si intrecciano passando dalla ricerca di giovani videomaker a laboratori produttivi, fino all’esordio su grande schermo dei progetti realizzati, con uno spirito di condivisione intriso di creatività che del contest vuol essere causa ed effetto. Grazie a Torino Factory si innescano così sinergie e nuove relazioni tra generazioni di creativi e operatori del cinema torinese e futuri professionisti, alimentando il circolo virtuoso di uno dei settori cittadini più fertili.

Mentre le troupe selezionate nell’edizione 2019 stanno per iniziare il percorso che le vedrà sviluppare i propri progetti fianco a fianco con i tutor, si celebrano ancora i frutti della 1ª edizione, svoltasi nel 2018: venerdì 3 maggio nel Superstore Nova Coop di via Botticelli 85 a Torino è stato consegnato il Premio del Pubblico Nova Coop (1.000€ in prodotti Coop) a La fine del giorno di Federico Bissacco.

Enrico Nada, Responsabile Attività Sociali Nova Coop, ha dichiarato: “Siamo molto contenti di aver supportato questa edizione di Torino Factory attraverso il Premio del Pubblico Nova Coop sia perché è un progetto che si propone la scoperta di giovani filmmaker, e Nova Coop realizza ogni anno moltissime attività per sostenere il protagonismo giovanile e aiutare i ragazzi ad esprimere il proprio potenziale, sia perché  l’attenzione specifica dei corti al territorio urbano di Torino è coerente con la filosofia del Superstore Botticelli, che ha ospitato la premiazione, un nuovo punto vendita progettato per essere anche uno spazio di incontro e aggregazione sociale per le tante comunità del quartiere che vivono questa parte della Circoscrizione 6”.

Girato proprio nella Circoscrizione 6 - dove sorge il Superstore Nova Coop, attento a sviluppare azioni sul territorio e organizzare eventi a beneficio dell’intera comunità - con il supporto del tutor Andrea Parena, il corto è ispirato a una storia vera e descrive un quartiere multietnico e popolare, in cui si fa strada un leader silenzioso e onesto che vive tra sacrifici e attimi di felicità, tra affetti famigliari e lavoro. Il Premio Nova Coop è stato assegnato dagli spettatori del tour di proiezioni che in aprile ha portato nelle circoscrizioni i teaser finalisti della 2a edizione e i lavori frutto della 1a che, dopo l’anteprima al 36° TFF, sono “tornati” nei luoghi che ne hanno vista la realizzazione.

La fine del giorno e gli altri film realizzati lo scorso anno, tra cui il vincitore del Premio Smat - Città di Torino 2018 Tempo critico di Gabriele Pappalardo (tutor Enrico Giovannone), prossimo ad approdare allo Short Film Corner del Festival di Cannes, sono il miglior stimolo per il via ai nuovi progetti che per tre mesi prenderanno forma tra le strade di Torino.

Sono stati scelti infatti i tutor che affiancheranno le troupe nella realizzazione degli 8 cortometraggi “Torino Factory 2019” che sbarcheranno al prossimo Torino Film Festival.

TUTOR, PROGETTI, TROUPE e CIRCOSCRIZIONI COINVOLTE – TORINO FACTORY 2019

Stefania Bona > SELENE di Sara Bianchi – Circ. 6
Maicol Casale > HIC SUNT LEONES di Davide Leo, Giorgio Beozzo, Stefano Trucco e Fabrizio Spagna – Circ. 8
Andrea Deaglio > THE SONG di Tommaso Valli, Andrea Cassinari e Virginia Carollo – Circ. 7
Luciano D'Onofrio > GLI SCARAFAGGI di Marco De Bartolomeo e Navid Shabanzadeh – Circ. 5
Marco Duretti > MANUALE DI STORIE DEI CINEMA di Bruno Ugioli e Stefano D’Antuono – Circ. 1
Francesca Frigo > /MÀ-DRE/ di Stefano Guerri – Circ. 3
Stefano Scarafia > LA RAGAZZA CINESE di Guglielmo Loliva – Circ. 2
Luca Vigliani > SCHELETRI di Fabiana Fogagnolo e Luigi De Rosa – Circ. 4

Otto diversi profili professionali selezionati ad hoc sulle potenzialità ed esigenze dei progetti finalisti: registi, montatori e direttori della fotografia che aiuteranno i giovani partecipanti a sviluppare le loro idee e a trasformarle da teaser a film, concretizzando immagini e storie raccolte tra la gente e le vie di Torino.

A differenza della prima edizione, infatti, i film che vedranno la luce al 37° Torino Film Festival verranno sviluppati da quelli presentati al contest per lo scouting.

Le troupe sono state valutate non solo per le loro capacità tecniche e creative, ma anche sulla base della proposta progettuale, l’originalità dell’idea, la fattibilità e le connessioni narrative con la realtà cittadina.

OPEN CALL – TORINO FACTORY 2020

Il glocal video & lab contest, in osmosi con il contesto artistico locale, è in continua evoluzione e per l’edizione 2020 la formula del contest ha accolto in regolamento la ricerca di team con progetti in nuce, alzando così il livello qualitativo e professionale di Torino Factory. La call 2020, aperta dal 3 maggio al 31 dicembre 2019, raccoglierà teaser della durata massima di 3’, girati per almeno l’80% in una o più delle circoscrizioni cittadine, di cui 8 selezionati potranno diventare film brevi grazie al percorso formativo e produttivo di Torino Factory.

INFORMAZIONI e ISCRIZIONI www.piemontemovie.com