mercoledì 3 luglio 2019

"Due amici": dove vederlo a Torino (e perché farlo)

DOVE VEDERLO A TORINO: Da giovedì 4 luglio al cinema Classico alle ore 16.30 - 18.30 - 20.30 (martedì 9 e mercoledì 10 lo spettacolo delle 20.30 sarà in lingua originale sottotitolata in italiano).

Lo scorso anno in anteprima a Sottodiciotto, arriva finalmente al cinema l'opera prima alla regia di Louis Garrel, "Due amici", da lui stesso interpretata nel 2015 insieme a Golshifteh Farahani e Vincent Macaigne (l'opera seconda di Garrel, "L'uomo fedele", è uscita in Italia in primavera). Distribuisce la torinese Movies Inspired.

Un film semplice, ma delicato, fatto di tempi giusti, dialoghi giusti, attori giusti, girato con un piccolo budget, riprendendo la lezione tecnica della nouvelle vague  dei set scarni, delle macchine a spalla, della libertà di movimento (una recensione qui).

Clément, fragile e ossessivo, lavora come comparsa al cinema e ama platealmente Mona, occupata in un chiosco della Gare du Nord. Clément vorrebbe trattenerla a Parigi ma Mona ha un treno da prendere ogni sera. Detenuta in semilibertà, Mona nasconde il suo segreto e rifiuta l'amore di Clément.
A convincerla ci prova Abel, benzinaio col vizio della poesia, venuto in soccorso dell'amico. Deciso a impedirle il ritorno, Abel la costringe a terra e a un chiarimento con Clément. La disperazione di aver perso il treno e mancato il rientro al penitenziario stempera presto dentro una notte parigina e un ménage à trois tragicomico, governato dai sentimenti e dal bisogno di appartenere a qualcuno. Una donna, un uomo, un amico.