domenica 7 luglio 2019

Il Consiglio di Oggi, domenica 7 luglio 2019

IL CONSIGLIO DEL GIORNO

Lo Spazio Popolare Neruda di corso Cirié propone oggi, per chiudere il secondo ciclo di appuntamenti del Cineforum, "Non essere cattivo" di Claudio Caligari. "Nel secondo ciclo - spiegano gli organizzatori - il cerchio si restringe, si va a guardare quindi cosa succede attorno a noi, come sta cambiando la nostra società e come possiamo interpretare e prendere posizione rispetto alla contemporaneità a noi più vicina".

1995, Ostia. Vittorio e Cesare hanno poco più di vent’anni e non sono solo amici da sempre: sono “fratelli di vita”. Una vita di eccessi: notti in discoteca, macchine potenti, alcool, droghe sintetiche e spaccio di cocaina. Vivono in simbiosi ma hanno anime diverse, entrambi alla ricerca di una loro affermazione. L'iniziazione all'esistenza per loro ha un costo altissimo e Vittorio col tempo inizia a desiderare una vita diversa: incontra Linda e per salvarsi prende le distanze da Cesare, che invece sprofonda inesorabilmente.  Si ritrovano qualche tempo dopo e Vittorio cerca di coinvolgere l’amico nel lavoro. Cesare, dopo qualche resistenza, accetta: sembra finalmente intenzionato a cambiare vita, frequenta Viviana (ex di Vittorio) e sogna di costruire una famiglia insieme a lei. Ancora una volta però il richiamo della strada avrà la meglio sui suoi propositi. Nonostante le continue cadute dell’amico – e anche a dispetto delle discussioni che deve affrontare con Linda su questo punto – Vittorio non abbandonerà mai veramente Cesare, in virtù del legame fortissimo che li unisce e nella speranza di poter guardare al futuro con occhi nuovi. Insieme.

L'ultimo film di Caligari è sicuramente il suo migliore, perfetta 'summa' delle atmosfere di "Amore Tossico", ma con attori eccellenti, mischiate a quelle nere de "L'odore della notte". Davvero un capolavoro.

LE ALTRE PROIEZIONI
TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.