martedì 18 giugno 2019

"Shelter: Farewell to Eden" a Torino dal 20 giugno

Anteprima torinese giovedì 20 giugno alle ore 21 in sala Cabiria per "Shelter: Farewell to Eden" di Enrico Masi. L'evento è organizzato in collaborazione con Istituto Luce e Superottimisti – AMNC.

Introduce Stefano Boni, Davide Oberto modera l’incontro con Alessandra Lancellotti ed Enrico Masi.

Enrico Masi
Shelter: Farewell to Eden
(Italia/Francia 2019, 80′)
Shelter è la storia di Pepsi, militante transessuale nata nel Sud delle Filippine in un’isola di fede musulmana. Dal Mindanao alla giungla di Calais, Pepsi rincorre il riconoscimento di un diritto universale, vivendo l’odissea dell’accoglienza in Europa. Pepsi è un individuo in transizione alla ricerca di un impiego stabile come badante, dopo aver lavorato per oltre 10 anni nella Libia di Gheddafi come infermiera, prima di essere costretta a seguire il flusso dei rifugiati. Il suo racconto fuoricampo è una parabola post-coloniale, in cui la geografia europea si mischia al dramma emotivo. Il suo vagare ricorda l’antico mito d’Europa, secondo cui una giovane venne rapita e sedotta da Giove, nelle sembianze di un toro, portandola in un’isola del Mediterraneo da cui avrebbe dato il nome al continente.

Shelter - Farewell to Eden (international trailer) from Caucaso Factory on Vimeo.

"The Human Element" con Cinemambiente all'Evergreen Fest

Cinemambiente collabora al progetto Interreg Alcotra “CClimaTT - Cambiamenti Climatici nel Territorio Transfrontaliero”, cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, organizzando un itinerario a tema costituito da sette appuntamenti in altrettante località italiane e d’Oltralpe. Ogni appuntamento comprenderà la proiezione di un film che analizza e racconta gli effetti del surriscaldamento globale in diverse aree del mondo, un laboratorio didattico dedicato ai cambiamenti climatici e aperto a bambini e ragazzi (6 - 14 anni) e l’allestimento della mostra “The Human Element”, del fotografo e ambientalista statunitense James Balog, già esposta lungo la cancellata della Mole Antonelliana nel corso del recente 22° Festival CinemAmbiente e convertita, per l’occasione, in versione portatile.

La prima tappa del tour sarà a Torino, giovedì 20 giugno, nell’ambito dell’Evergreen Fest, al Parco della Tesoriera, dove alle ore 16 sarà proposta l’attività laboratoriale rivolta a bambini e ragazzi. In serata, alle ore 21.30, sarà proiettato il film di Matthew Testa The Human Element, che ha inaugurato l’appena conclusa edizione del Festival CinemAmbiente e che segue l’ultima impresa di James Balog, impegnato in un nuovo reportage fotografico nelle zone degli Stati Uniti più colpite dalle emergenze climatiche e ambientali. Protagonisti del documentario sono i quattro elementi della natura – acqua, aria, terra e fuoco – sottoposti all’azione corruttrice e devastante del quinto: l’uomo. Alla proiezione seguirà un incontro con il meteorologo Luca Mercalli. In parallelo sarà visibile, in un allestimento open air (o, in caso di maltempo, nella tensostruttura predisposta per l’Evergreen Fest), la mostra collegata al film, che presenta una selezione di 19 fotografie originali scattate da James Balog durante il suo reportage. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero.

Il progetto CClimaTT si occupa di approfondire le tematiche legate al cambiamento climatico, nell’area transfrontaliera che comprende i Parchi nazionali Mercantour ed Ecrins in Francia e, per l’Italia, dell’Ente di gestione delle aree protette delle Alpi Marittime, del Parco fluviale Gesso e Stura e l’area delle Colline del Barolo ricadente nel Sito UNESCO Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e di Monferrato.
I cambiamenti climatici, pur essendo ormai entrati nell’immaginario collettivo e nella percezione quotidiana del contesto che ci circonda, sono visti dalla maggior parte della popolazione come elementi trascendenti, su cui non si ha un diretto potere d’intervento a livello di comunità locale.
I partner coinvolti nel progetto, date le proprie competenze istituzionali di protezione dell’ambiente e del territorio, di gestione dello stesso, di comunicazione istituzionale e in generale di tutela della popolazione, hanno maturato la decisione di impegnarsi congiuntamente per tentare di migliorare la propria conoscenza delle problematiche relative ai cambiamenti climatici. Tali approfondimenti saranno prodromici alla divulgazione e alla sensibilizzazione delle popolazioni locali, per definire i maggiori effetti dei cambiamenti climatici sui territori locali e l’individuazione di azioni di contenimento, attraverso processi virtuosi di cittadinanza attiva.
Si lavorerà quindi sul concetto che anche le piccole comunità locali sono in grado di influenzare i cambiamenti climatici e che l’adozione di comportamenti virtuosi a livello locale può portare al miglioramento globale del sistema.

Rassegna stampa di martedì 18 giugno 2019

Bruno Quaranta su La Stampa Torino dedica una pagina al ricordo di Mario Soldati, scrittore e regista morto vent'anni fa; un box segnala Steve Della Casa al Romano per il suo doc "Bulli e pupe"; una foto mostra la pubblicità in piazza San Carlo della serie "La Casa di Carta".
Nel nazionale un articolo di Tiziana Platzer sulla serie Fox girata a Torino "Extravergine".

Luca Castelli sul Corriere Torino ricorda la proiezione di "Senzachiederepermesso" oggi al Parco della Tesoriera.

Niente da segnalare su CronacaQui TorinoLa Repubblica Torino.

Il Consiglio di Oggi, martedì 18 giugno 2019

IL CONSIGLIO DEL GIORNO



LE ALTRE PROIEZIONI
TUTTI I DETTAGLI SULLE PROIEZIONI DI OGGI

Infine, tutti i film in prima visione in sala.

Tutti i film in sala a Torino li trovate cliccando sulla foto qui a sinistra.

lunedì 17 giugno 2019

Anteprima a Torino di "I Had a Dream" il 3 luglio

Mercoledì 3 luglio alle ore 21 è stata organizzata al cineteatro Baretti una proiezione, in anteprima torinese, del documentario "I Had a Dream", recentemente premiato dal pubblico al Biografilm di Bologna.

L'evento è organizzato con Movieday: al momento in cui scriviamo servono ancora 44 prenotazioni per garantirne lo svolgimento.

Manuela e Daniela sognano di cambiare il loro paese, l’Italia, ma devono fare i conti con la dura realtà. Dalle lotte femministe contro Berlusconi alle ultime elezioni politiche del 2018, il film esplora l’Italia, negli ultimi 10 anni, attraverso l’azione politica e la vita quotidiana di due donne molto combattive.

Seeyousound organizza la proiezione del cult movie "Kids" di Larry Clark

"Kids"
A preludio del Go Skateboarding Day, giornata internazionale dedicata allo skateboard, Seeyousound propone al Cinema Massimo – MNC giovedì 20 giugno alle ore 21.00 una serata in collaborazione con Skateboarding's Finest. Prima del cult movie Kids di Larry Clark, sarà proiettato il cortometraggio Pastis di Alberto Della Beffa. Il film mostra 11 skaters in tour tra ville con piscina e fiumi di champagne nei club più esclusivi della Costa Azzurra. Ingresso euro 7.50/5.00; ridotto per chi si presenterà in sala con il proprio skateboard.

Larry Clark
Kids
(Usa 1995, 91’, HD, col., v.o. sott.it.)
Clark sosteneva che tutto ciò che aveva raccontato nel film fosse successo veramente, tranne che per la ragazzina che diventa sieropositiva dopo la sua prima esperienza sessuale. “All’epoca l’HIV era la notizia del giorno ed era ciò che teneva insieme la storia”. Lo sceneggiatore Harmony Korine gli faceva eco: “Lo abbiamo concepito come un’opera pop. In quel momento io venivo dalla scena skate, incazzosissima, ed era emozionante creare qualcosa che fosse ugualmente provocatorio”.

Steve Della Casa presenta il suo "Bulli e Pupe" al cinema Romano

Il Nuovo Cinema Romano (Galleria Subalpina) organizza una proiezione speciale di "Bulli e pupe" di Steve Della Casa e Chiara Ronchini (2018, 80') martedì 18 giugno alle ore 21,00. Ingresso 7,50 Euro, ridotto 5,00 Euro, Abbonamento14 4,60 Euro.

Un viaggio attraverso l’Italia del secondo dopoguerra, quando i ragazzi che avevano vissuto impotenti gli orrori del conflitto iniziavano a progettare un futuro nuovo, pieno di speranze, ma anche denso di contraddizioni che puntualmente esploderanno. Tra balli e canzoni, tra tradizioni secolari e mutamenti repentini, le immagini di archivio fanno da contrappunto con le analisi che gli intellettuali già proponevano mentre tutto questo avveniva.

Intervengono Steve Della Casa e Lorenzo Ventavoli: "Dopo l'anteprima all'ultima edizione del Torino Film Festival - dichiara il co-autore Steve Della Casa - sono onorato di far vedere il film al Cinema Romano, la prima sala cinematografica d'essai in Italia e sono ancora più contento di farlo insieme al mio amico Lorenzo Ventavoli".

InCORTIamoci, secondo appuntamento con Ibrido Studio

Arriva il secondo appuntamento di InCORTIamoci, evento alla scoperta di autori di cortometraggi.

Mercoledì 26 giugno 2019 dalle ore 21:00 presso la sede di Lacumbia Film (via Tesso 30) verranno proiettati alcuni corti di Ibrido Studio e durante la serata ci sarà modo di parlare direttamente con gli autori.

IBRIDO è un collettivo di sette professionisti dell'animazione che spaziano tra prodotti autoriali e video commerciali, lavorando con tecniche differenti.
Lavorare in sinergia per condividere competenze ed esperienze è la chiave per realizzare esperimenti originali e innovativi: questo è IBRIDO.

Qui il loro sito: https://www.ibridostudio.com/home

"Pets 2" è il film più visto a Torino nel fine settimana

Primo posto in classifica tra i film più visti al cinema nel fine settimana a Torino per "Pets 2".

Sul podio "Aladdin" e "X-Men: Dark Phoenix".

Quinto "I morti non muoiono", nono "Il Grande Salto".

Fuori dalla top ten "Beautiful Boy" con 398 spettatori, "Climax" con 146 e "Blue my mind" con 113.

CLASSIFICA WEEK-END 14-15-16 GIUGNO 2019

1 PETS 2 - VITA DA ANIMALI € 16.987 2.681
2 ALADDIN   € 16.465 2.539
3 X-MEN: DARK PHOENIX   € 13.864 2.136
4 IL TRADITORE   € 11.539 1.956
5 I MORTI NON MUOIONO   € 7.497 1.199
6 ROCKETMAN   € 5.670 958
7 DOLOR Y GLORIA   € 5.129 881
8 GODZILLA 2: KING OF THE MONSTERS   € 5.003 746
9 IL GRANDE SALTO   € 3.260 575
10 POLAROID   € 3.153 445

(Dati Cinetel)

Rassegna stampa di lunedì 17 giugno 2019

Cristina Insalaco su La Stampa Torino racconta l'esperienza di "Story...no si gira"; cronaca dal Mufant per lo svelamento del monumento a Frankenstein.

Un box su La Repubblica Torino ricorda la serata di oggi al cinema Massimo con "Franco e Gianni" e "Amore e Rivoluzione".

Fabrizio Dividi su Corriere Torino segnala "Al di là delle montagne", stasera al Centrale per la rassegna Aiace.

CronacaQui Torino non è in edicola il lunedì.